IMPLANTOLOGIA DENTALE

IMPLANTOLOGIA DENTALE

implantologia-straumann
Per tornare ad avere i denti fissi e per sostituire denti compromessi o mancanti

L’implantologia dentale è quella disciplina che consente il recupero della masticazione e dei denti compromessi o mancanti attraverso l’utilizzo di radici artificiali in titanio dette: impianti endossei.

la moderna implantologia è considerata ormai una realtà più che convalidata per risolvere la maggior parte dei casi di edentulia (mancanza di uno o più denti), nel modo più conservativo ed ottimale dal punto di vista morfo-funzionale. Consente di riabilitare in modo fisso e stabile uno o più elementi dentari andati andati persi a causa di importanti compromissioni, fino alla riabilitazione di intere arcate dentarie, sempre nel massimo rispetto dell’estetica, della fonetica e soprattutto della funzione masticatoria.

implantologia-02
Perché ricorrere all’implantologia dentale?

Tutti conoscono gli effetti antiestetici come conseguenza della mancanza di uno o più denti, ma pochi sanno dei danni a livello dell’osso ed i fastidi legati alla masticazione che questa mancanza crea.

La mancanza di denti genera problemi importanti di occlusione e di masticazione e condiziona fortemente l’alimentazione della persona edentula, permettendole di mangiare solo certi cibi piuttosto morbidi e non variando la propria dieta. Con il passare degli anni poi, la mancanza di denti crea un progressivo riassorbimento a livello dell’osso mascellare, assottigliandolo e modificando il profilo facciale ed estetico.

La scelta degli impianti dentali ovvia a questi problemi ridonando denti fissi e forti e, grazie all’impiego di materiali d’avanguardia, anche dall’aspetto assolutamente naturale. I vantaggi degli impianti dentali sono numerosi dal punto di vista estetico e della salute orale.

Gli impianti dentali ridonano un sorriso sicuro e più attraente, permettono di tornare a masticare bene e mangiare tutti i cibi, prevengono il processo naturale di riassorbimento e perdita dell’osso mascellare dovuto alla mancanza di denti.

implantologia
Cos’è un Impianto Dentale?

L’impianto dentale è una vite in lega di titanio che sostituisce la radice naturale del dente mancante. Agli impianti inseriti nelle ossa mascellari è applicato un perno moncone (detto abutment) che sostiene la corona avvitata o cementata. In questo modo viene ricreato totalmente il dente, dalla struttura interna alla corona esterna.

L’impianto dentale consente di sostituire singoli denti o più denti mancanti (edentulia parziale) o tutta l’arcata dentale (edentulia totale), permettendo di ripristinare l’aspetto funzionale ed estetico di un dente naturale, ridonando il comfort e la sicurezza perdute.

Gli impianti dentali, a differenza delle altre soluzioni, possono essere inseriti senza influire sugli altri denti sani e offrono una soluzione a lungo termine.

Dopo aver inserito l’impianto, il corpo necessita di un tempo biologico per poter guarire ed “integrare” l’impianto. Questo tempo generalmente varia dai due ai sei mesi a seconda della qualità ossea e della tipologia di intervento eseguito. Ad integrazione avvenuta è possibile caricare l’impianto con il dente definitivo.

L’implantologia dentale può anche essere eseguita a carico immediato. Il carico immediato consiste nel contestuale posizionamento di un dente provvisorio lo stesso giorno dell’intervento. L’opportunità di eseguire un carico immediato è valutata caso per caso, qualora se ne presentino le condizioni necessarie.

Qualora la quantità d’osso necessaria ad inserire l’impianto fosse insufficiente, si potrà intervenire con una procedura di rigenerazione ossea. Questa generalmente è eseguita nella stessa seduta nel quale si posiziona l’impianto.

L’intervento per il posizionamento dell’impianto o degli impianti è generalmente di breve durata e non comporta nessun tipo di dolore. Anche il post operatorio generalmente non causa grossi disagi.

Solo Impianti di Prima Qualità

Lo Studio Nizzoli utilizza esclusivamente impianti della ditta svizzera Straumann società leader a livello mondiale. Si tratta di impianti caratterizzati da un’eccezionale resistenza e durata, altamente biocompatibili e qualitativi.

Il Passaporto Implantare

Cos’è e a cosa serve: Straumann fornisce ad ogni paziente una certificazione di originalità dei propri impianti e dei propri componenti protesici, affinché il paziente possa ricevere assistenza in qualunque parte del mondo in caso di necessità.

Il “Passaporto Implantare” Straumann viene rilasciato al paziente dopo lʼintervento chirurgico di implantologia dentale.

All’interno di questo documento saranno inserite le etichette dei componenti utilizzati al fine di consentire la rintracciabilità degli stessi.

In caso di necessità, ad esempio se lontano da casa o nellʼimpossibilità di contattare il proprio medico, i nostri pazienti potranno esibire il loro “Passaporto Implantare” ad un altro Odontoiatra che, identificando la componentistica usata, potrà intervenire nel modo più adeguato.